Sei un Dentista?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca il Dentista
Dr. Vincenzo Lorenzo Mancini

Dr. Vincenzo Lorenzo Mancini

Via degli Eroi, 4 - 67051 AVEZZANO

Tel: 0863 25516 Cel: 330 431278 (per urgenze)

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Mario Lai - Dr.ssa Ines Putzu

Dr. Mario Lai - Dr.ssa Ines Putzu

Via De Gasperi, 7 - SASSARI

Tel: 079 2670052 Cel: 346 7974489

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Studio dentistico Baucia

Studio dentistico Baucia

P. Liberta', 16 - CAVENAGO DI BRIANZA

Tel: 02 95338064 Cel: 348 5682430

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Implantologia All-on-4™

implantologia a carico immediato

Il problema dell’edentulismo dentale è uno dei problemi più delicati che possono insorgere all’interno del cavo orale. Le cause scatenanti possono essere molte e di diversa natura: si va dai traumi all’azione degenerativa di carie ed infezioni, che possono portare, se non dovutamente seguite e curate, alla distruzione dell’osso mascellare o mandibolare.

La sostituzione degli elementi perduti diventa allora necessaria per il ripristino delle normali funzioni masticatorie, fonative e respiratorie. I cibi non adeguatamente masticati possono infatti portare a problemi all’apparato digestivo, e la posizione errata della lingua non permette una fonazione corretta.

Infine è l’estetica del volto a risultare danneggiata, a causa del sorriso “sdentato”. E’ inutile porre l’accento sui problemi che tali aspetti della malattia comportano per l’individuo che ne è affetto. Ne riviene che solo la consulenza con un medico odontoiatra può portare a qualche tipo di giovamento. Eppure l’edentulismo non rappresenta una malattia vera e propria, bensì la conseguenza irrimediabile di altre malattie, che giunte allo stadio finale non possono essere sempre curate.

Ecco allora che la scienza odontoiatrica si avvale dell’aiuto di una delle sue tante branche: l’Implantologia, ovvero la tecnica di impianto di corpi estranei chiamati a sostituire gli elementi dentali ormai perduti. Questi corpi estranei sono in effetti dei perni in titanio inseriti direttamente nell’osso, su cui in seguito verranno montate delle protesi. La scelta del titanio è la conseguenza di molti studi fatti sul fenomeno della osteointegrazione. Il titanio, grazie alle sue notevoli qualità biocompatibili, è in grado di ridurre al minimo il fenomeno del rigetto, molto temuto da chirurghi e pazienti.

La moderna Implantologia differenzia i suoi interventi in due categorie, in base alla tempestività con cui vengono applicate le protesi sui perni in titanio: si parla così di carico immediato quando l’applicazione è subitanea all’inserimento del perno; e di carico differito quando la protesi viene montata dopo 3-6 mesi dall’inserimento dello stesso. Recentemente altre forme di chirurgia implantologica si sono imposte all’attenzione dei medici di tutto il mondo. Sono metodologie nate grazie ai passi da gigante fatti dall’applicazione in materia delle più moderne tecnologie.

Si tratta della Implantologia computer assistita e dell’All-on-4™. Grazie all’ausilio dei software il medico può pianificare preventivamente tutto l’iter dell’intervento, individuando con estrema precisione la posizione più efficace per l’inserimento degli impianti all’interno dell’osso. Per i pazienti completamente edentuli invece, la tecnica specifica di cura è l’All on four. Si basa sugli studi del Dottor Malò, che è riuscito ad individuare all’interno del cavo orale quattro punti di ancoraggio che garantiscono una stabilità pressoché perfetta delle future protesi ed un rispetto completo della distribuzione delle forze masticatorie.

Prima dell’intervento è necessario creare un modello virtuale della bocca del paziente, attraverso una scannerizzazione laser delle arcate dentali. Dopodiché sarà possibile simulare preventivamente tutte le fasi dell’operazione. Grazie a questa tecnica ed alle conoscenze raggiunte nel campo della osteointegrazione, i pazienti possono tornare a sorridere tranquillamente nel giro di una giornata. L’intervento risulta inoltre davvero poco invasivo e la sofferenza fisica ridotta al minimo.

Ecco dunque che anche i casi di edentulismo totale possono essere superati con grande facilità, attraverso tutti questi tipi di impianti che possono garantire un ripristino totale di tutte le funzioni che la perdita dei denti ha fatalmente compromesso.

L'ausilio del Computer

Le moderne tecniche di Implantologia computer assistita hanno raggiunto risultati impensabili solo pochi anni fa, attraverso una vera e propria rivoluzione dei sistemi diagnostici e delle metodologie curative. Grazie all’ausilio dei software, l’odontoiatra è in grado di eseguire una scansione laser delle impronte dentali del paziente. Tale impronta viene successivamente allineata in piano orizzontale, in modo da monitorarne esattamente la struttura e le aree danneggiate. A seguito di questo vantaggio nella diagnosi, il medico può simulare virtualmente tutte le fasi della futura guarigione. Proprio grazie a questi strumenti il Professor Malò è riuscito a sviluppare decisivamente i suoi studi circa le metodologie di impianto, creando così una tecnica nuova ed efficace: l’All on four.

Pillole sull'implantologia

  • I vantaggi dell’All-on-4™ sono sotto gli occhi di tutti: interventi più facili e precisi, realizzati seguendo la guida virtuale fornita dai software; pazienti più felici poiché messi nella posizione di superare problemi anche gravi di edentulismo nell’arco di una sola operazione.
  • Grazie alle ultime scoperte in campo osteointegrativo e biocompatibile, che hanno designato il titanio come materiale d’elezione per la creazione dei perni di ancoraggio da inserire nelle ossa, si è potuto procedere ad interventi di carico immediato, durante i quali i pazienti subiscono nell’arco di un unico intervento l’applicazione dei perni stessi e l’inserimento della protesi.
Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Scrivi a: staff@dentisti-italia.it