Sei un Dentista?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca il Dentista
Dr. Alberto Ciatti

Dr. Alberto Ciatti

Piazza Ezio Morelli, 7 - LEGNANO (Milano)

Tel: 393 5042409 

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Prof. Lorenzo Favero

Prof. Lorenzo Favero

Riceve previo appuntamento - PADOVA (Padova)

Tel: Numero Verde 800.912.313 

Riceve su appuntamento - TREBASELEGHE (Padova)

Tel: Numero Verde 800.912.313 

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Prof. Lorenzo Favero

Prof. Lorenzo Favero

Riceve previo appuntamento - VICENZA (Vicenza)

Tel: Numero Verde 800.912.313 

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

All On 4™

Il significato dell’espressione All on Four va ricercata all’interno di alcune pratiche della Medicina Implantologica, che si occupa della sostituzione di elementi dentali perduti mediante l’impianto e l’applicazione di alcuni congegni protesici. Tradotto in italiano All on Four significa Tutto su Quattro. La parola si riferisce in specifico ad una moderna tecnica di inserimento delle protesi. Qualora la degenerazione eccessiva di una malattia o alcuni traumi di vario genere andassero a compromettere aree all’interno del cavo orale, allora dovremmo utilizzare necessariamente una protesi per il ripristino delle funzioni fisiologiche e delle forze masticatorie.

Ma come vengono inserite queste protesi? Decisamente non sono apparecchi ortodontici, da togliere e riapplicare a piacimento dal paziente. Le protesi sono fisse.

Cosa garantisce la loro fissità?
Alcuni piccoli perni e viti che vengono inseriti all’interno delle ossa mascellari o mandibolari. La protesi visibile, la dentatura posticcia, viene agganciata direttamente a questi perni. Loro sono le basi dell’intervento. Perni e viti sono solitamente realizzate in titanio, poiché questi materiale garantisce una perfetta osteointegrazione, riducendo drasticamente le percentuali di fenomeni di rigetto.

Mediante la tecnica dell’All on Four il medico individua con precisione quattro punti di ancoraggio ideali all‘interno del cavo orale del paziente, dove praticare i fori per inserire le viti e i perni. Con soli quattro fori si garantisce una stabilità perfetta alla futura protesi. La scoperta di queste aree ideali si deve agli studi del Professor Malò, insigne Odontoiatra portoghese. La protesi montata con la tecnica dell’All on Four risulta essere davvero efficace, in grado cioè di raggiungere i risultati sperati: ripristino delle funzioni fisiologiche e distribuzione naturale delle forze masticatorie.

Ma a cosa fa riferimento nel concreto?
Prima di applicare le protesi vere e proprie, gli implantologi procedono con l’inserimento di viti e perni all’interno delle ossa mascellari o mandibolari del paziente. Tali apparecchi rappresentano la base su cui, successivamente, verranno agganciate i congegni protesici. La tecnica dell’All on Four, a differenze di quelle tradizionali, permette al medico di eseguire solo quattro fori nelle ossa, in punti precisi e specifici. Tali punti vengono individuati mediante l’osservazione di una riproduzione virtuale delle arcate dentali del paziente. Qui i moderni software sono chiamati a prestare il loro lavoro di assistenza al medico professionista. Queste riproduzioni virtuali permettono di osservare in piano orizzontale le arcate, per valutare meglio l’entità delle loro compromissioni. Le aree in questione garantiscono un livello di stabilità perfetto alla protesi. Inoltre si trovano relativamente lontane della aree di riassorbimento osseo, dunque non necessitano di successivi interventi di restauro. L’All on Four, per tutte queste ragioni, è destinato a sostituirsi alle metodologie curative tradizionali, come è testimoniato dalla scelta di molti medici di godere dei suoi benefici, e dalla richiesta sempre più ampia da parte dei pazienti, che nell’arco di un solo intervento trovano una soluzione concreta ai propri problemi.

Pillole sull'implantologia

Cosa sono i perni e perché il titanio è così importante per la loro fabbricazione?
I perni sono delle viti che, come accennato, vengono inserite nelle ossa. Esse sono i punti di aggancio delle future protesi, garanti della loro stabilità all’interno del cavo orale. Viene da se che il loro inserimento sia di importanza vitale per l’intervento di inserimento. Il titanio invece ha rivoluzionato le tecniche implantologiche per merito delle sue caratteristiche osteointegrative. Prima del suo utilizzo, si verificavano con grande frequenza casi di rigetto da parte dell’organismo dei corpi esterni inseriti. Grazie alla biocompatibilità del titanio tutto ciò è stato superato, e i casi di rigetto sono calati notevolmente.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK